Everything sux

Sunday, July 17, 2005

[Varie] Buone Letture

Da una discussione sulle piattaforme web [1] su ziobudda, arriva una richiesta di suggerimenti su cose da leggere.

Sinceramente non so in che ambito, ma questo non mi eviterà di fare lo stesso una lista, cercando di mantenerla minima:

I fondamentali, teoria della programmazione:
sono quelli che ti permettono di capire perché un linguaggio è meglio di un altro (per qualche definizione di "meglio"), e che ti insegnano a scrivere programmi usando tutta una gamma di approcci, permettendoti poi di scegliere il migliore

  1. structure and interpretation of computer programs (disponibile online)
  2. concepts, techniques and models of computer programming (si trova un vecchio draft con google, anche se conviene comprarlo)
  3. essential of programming languages (si trova anche questo, mi pare)

Gli importanti, design:
cioè quelli che ti fanno capire come strutturare un applicazione. E non solo, ti fanno capire come farlo in modo che la chiarezza arrivi fino all'utente.
  1. Object Oriented Software Construction (mattone di 1300 pagine ma ottimo)
  2. Design Patterns (quello di gamma et al, meglio dei vari cloni)
  3. On Lisp (serve conoscenza di base del CommonLISP, disponibile online)

I comportamentisti:
ovvero quelli che più che insegnare tecniche di programmazione tendono a darti un'idea di come
affrontare i vari compiti dello sviluppatore in maniera efficace
  1. The Pragmatic Programmer (da leggere e rileggere)
  2. Domain Driven Design (un po' troppo OO, ma buono)
  3. Thinking in Forth (inaspettatamente, un libro dell'88 molto interessante)
Lo so, mancano quelli "di basso livello" (i.e. su C, Kernel, glibc etc): non conosco ottimi testi a riguardo, purtroppo. Di correlato però c'è "Code Reading", che usa l'albero dei port di NetBSD per insegnare una tecnica che troppo spesso è trascurata: imparare a fare una cosa vedendo come fanno quelli bravi.

Per quel che riguarda lo sviluppo web nello specifico: purtroppo non conosco una fonte decente che tratti gli argomenti vari in maniera coerente.
Praticamente nessun testo su PHP che ho visto era classificabile come "buona lettura", al massimo come "discreto tutorial". Non escludo ce ne siano, specie ora che PHP5 ha clonato Java, ma o non li conosco.
I modelli MVC per il web sono spiegati bene o male ovunque, Bitter EJB e Bitter Java sono buoni testi per chi usa J2EE.
La documentazione sui framework WebObject-like (CGIKit, Tapestry, JSFe qunt'altro) in generale è buona direttamente alla fonte. Anche la serie "In Action" di Manning press in genere ha buoni titoli a riguardo.

Infine, gli ambienti continuation-based/modali. Sinceramente non conosco nemmeno un libro sull'argomento, anche se si trova qualche paper a riguardo. In compenso mi vengono in mente dei testi interessanti sulle continuazioni, magari farò una lista anche di quelli.

[1] oh, si un giorno mi lamenterò di quanto siano pessime anche quelle che sembrano tanto in voga

2 Comments:

  • Grazie mille Verbat.
    Molto interessante anche "The Pragmatic Programmer".

    By Anonymous Anonymous, at July 17, 2005 at 4:54 AM  

  • Di nulla, è un piacere.
    The pragmatic programmer secondo me è un libro eccezionale, anzitutto è ben scritto, divertente e quasi mai banale.

    Inoltre spazia su una quantità di argomenti dallo unit testing all'uso di domain specific language al design by contract. Ed pur trattando argomenti che stanno raggiungendo le masse solo ora è stato scritto un bel po' di anni fa ;)

    By Blogger verbat, at July 18, 2005 at 8:55 AM  

Post a Comment

<< Home